venerdì, dicembre 08, 2006

A una passante

Bellezza
Segreto del mondo
Segreto di noi stessi
Tu, misteriosa e intrigante
Occhi d’azzurro cielo
Mandorle d’amore
Pelle di mille e una notte
Capelli di strega maliziosa
M’appari, Sacerdotessa dei tempi antichi
Il carro ci porta nel mondo dei vivi
Tu mi sorridi
Già t’ho amato
O toi qui le savais!