martedì, dicembre 04, 2007

Gwyneth

Segreti e istanze
eventi imprevedibili del nostro viaggiare
consigli di un fato amico o nemico o unicamente rifrangente
cercano l’imposizione di elucubrazioni dell’anima
cercano rinunce o rinforzi
cercano un’identità, un futuro
a volte soccorrono

Noi
spesso li ascoltiamo
siamo invasi dal loro impeto tutt’altro che evanescente
forse dovremmo farli nostri
forse perseguire i nostri sogni
vediamo or spuntare nostre recondite paure
vediamo risolvers’ irrisolti enigmi
in un soffice pneuma
temiamo il rimpianto
lo fughiamo sulla via dell’anima nostra

I nostri istinti accesi
crediamo poi consiglieri
gli errori
forse provvidenti
la nostra libertà
la nostra forza
è l’amore in cui purtroppo non crediamo

La vie
Seguitare all’afferarsi di un’identica non sola
anima.

sabato, dicembre 01, 2007

BACIAMI

un attimo
per ricordare
e pensare
senza poter fare
e pensare
dubitare

un’ampio scenario si svolge
e tu sembri sola
e unica
forse in quell’istante
smisi
di
dubitare

ricorro pensieroso al mio fare sentito
riapro l’insito cuore ardito
che ormai si prostra al perduto disio
che brama un manto color rosa
che batte in uno iato di brio
speme
m’accorgo della dolce prosa nell’aria
lirica del mio cercare
seria facciata dell’amante d’argo

risponde con timore
ma non troppo
laggiù crede
laggiù sa
laggiù mi sente
senza temere

Vibrar mi sento mio angelico furore
quel che mi sogni fugge oltre ogni banale ardore
non so
bellezze tropicali paion nel loro harem quotidiano
eppure nol’ sanno
che l’guardo mio neppur vira al lor viver sano
ei vive per amor per gioia per l’umana donna
forse un angelico fiore
colto in una foresta di clamore
l’ha rapito
quell’insito
cuore ardito.

Baciami