domenica, luglio 21, 2013

Parfum d'ete
rincorri agonizzante il tuo lato etereo d'un tratto ansimante di blu
sognando il fumo di creta
ciò che sei
variabile costanza invidiabile
soffiami
redimimi
amami
artista innata del fascino
lì dentro muoio-coniunctio bhraman
sentimi
sentimi 
sentimi
mio fiore
di 
cielo gogh.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home